Anno 1977, il primo incontro, quell’oggetto piccolo, con un ticchettio ipnotico, la sua fredda lucentezza, il peso, quella lancettina che non si ferma mai….. una meraviglia, gli occhi lucidi ed una passione mai sopita nel tempo. Sono trascorsi molti anni ed il mondo non è più lo stesso, chi ha scandito ogni cambiamento è sempre quella lancetta instancabile, talvolta sembra andare veloce come un fulmine, altre volte sembra lenta come una barca a vela nella bonaccia, che ci piaccia o meno, la nostra vita è legata indissolubilmente ai giri che compie quella lancetta.

E‘ una fissazione, vedere che orologio portano le persone ti aiuta a capire chi hai davanti ancor più degli abiti che indossa, è un segno distintivo quanto le impronte digitali. Venire da una famiglia di tecnici ed inventori può essere un problema o una risorsa, per me è stato entrambe le cose, il devi crescere “rubando” il mestiere. La risorsa è che tu cresci imparando a limare, saldare, tornire, lavorare il legno, l’acciaio, il carbonio e molto altro, e questo “rubare” lo applichi ovunque.

Da ragazzo, tracciavo il percorso delle mie creazioni attraverso “voli pindarici” arrivando a definirne ogni dettaglio sino all’immagine completa. Qualche anno dopo, durante i corsi universitari di architettura, cercavo di capire come realizzare le mie idee e che percorso seguire per arrivare a definire ogni dettaglio; in quel periodo ho realizzato il mio primo prototipo di orologio da “mezzo polso” ed in quell’occasione mi sono reso conto che serviva molta più tecnica e conoscenza di quanta ne avessi maturata.

Da anni di esperienza nella progettazione architettonica e tecnica, nasce il concetto di “semplice ed efficace”, caratteristica che rappresenta l’oggetto e le sue funzioni senza inutili decori.

L’orologio deve essere bello e funzionale sino ad emozionarti ma dentro ci deve essere tanta tecnica, solo così è completo.

Nel 2009, dopo anni di apprendimento e studio nel settore, inizia la costruzione di prototipi di casse per gli orologi con attrezzature da modellista.

Dopo due anni di sviluppo, gli orologi Meccanica Grezza diventano una realtà.

Home